La Cultura Superiore

La zona di produzione delle uve atte ad ottenere i vini “Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG" comprende il territorio collinare di 16 comuni nella provincia di Treviso. Quest’area è stata candidata, per la sua unicità di territorio e bellezza del paesaggio, a diventare patrimonio UNESCO. Inoltre nel 2016 è diventata capitale europea della cultura enologica.

Il prosecco DOCG è prodotto dal vitigno Glera, che è autoctono di queste colline. Qui da più di 300 anni la viticultura del vigneto glera si è sviluppata e perfezionata fino al giorno d’oggi in cui il Prosecco docg è interpretato al meglio per esaltare i suoi sentori naturalmente Superiori.

E' superiore per il suo ideale microclima temperato, con stagioni ben delineate. Grazie alla sua posizione morfologica-geografica, l’area collinare DOCG è protetta dall’ingresso di correnti fredde da nord e da sud e gode delle temperature miti della laguna di Venezia distante solo 40 km. Le escursioni di temperatura tra giorno e notte, sviluppano nell’uva quei composti aromatici che elevano la qualità.

Le pioggie estive frequenti garantiscono l’apporto idrico sufficiente per il vitigno glera, sensibile sia al ristagno che alla siccità.

Il prosecco DOCG è Superiore perché coltivato su terreni ricchi di diversità che esaltano i sentori. Abbiamo terreni argillosi color nocciola, ricchi di sabbia e scheletro, che

danno origine a uve più ricche di zuccheri; terreni rossi, generalmente argillosi e sassosi, ricchi di ossido di ferro, ideali per vini fruttati e armonici; e terreni ricchi di marne, arenarie che producono vini dai sentori floreali e di frutta bianca.

Nell’area del prosecco DOCG lavorano circa 3800 viticoltori, che possono produrre 135 quintali d’uva per ettaro. L’impervio territorio collinare fa sì che gran parte del lavoro sia manuale, coinvolgendo da generazioni e generazioni le vite di uomini e donne nel lavoro di viticoltura tradizionale.

La loro passione e conoscenza può essere degustata nel prosecco DOCG  che noi abbiamo il piacere di offrirvi.

Non per nulla questa zona è uno dei 70 distretti di vini prestigiosi italiani che si avvalgono del marchio DOCG.

Per cui quando vi trovate di fronte a una bottiglia di prosecco, controllate bene l’etichetta.

se volete bere uno vino spumante espressione di una storia secolare di viticoltura e di identità territoriale scegliete Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG, senza dubbio vi accorgerete della differenza!!!